i

Volcanic Wines: ORIGINI. IL SOAVE IN CAPOFILA

Il progetto Vulcania è stato ideato dal Consorzio del Soave 5 anni fa come forum di approfondimento scientifico sui vini da terreno vulcanico, oltre che forniti banchi d’assaggio con i vini vulcanici nazionali ed internazionali. Infatti il Soave rappresenta il 40% dei vini bianchi vulcanici nazionali ed l’80% dei vini veneti.

Nel 2012, sete consorzi creano l’Associazione Vulcania che è partita con un progetto di promozione su scala nazionale e internazionale dei bianchi italiani che hanno nella mineralità speciale che li accomuna, nella ricchezza di potassio e nella qualità drenante dei terreni da cui derivano, motivi di fratellanza, nella diversità, dimostrabili poi nel calice.

 

VOLCANIC WINES: COS’È?

Volcanic Wines offre grandi potenzialità sia come opportunità per lavorare in rete, sia per la flessibilità del format che opera su più fronti, dalla ricerca fino alla comunicazione. Tra le nuove proposte lo studio curato dal professor Attilio Scienza, che verrà poi utilizzato come base per un docu-film sul paesaggio italiano.

 

VOLCANIC WINES: arriva l’ufficializzazione per Expo 2015

Volcanic Wines cresce e soprattutto si accredita a livello istituzionale. Vanta oggi il nuovo marchio collettivo, a disposizione delle aziende e dei consorzi che vogliano fregiarsene, previa la presenza dei requisiti.

L’ufficializzazione è avvenuta in occasione di ViniMilo, la kermesse delle eccellenze enologiche della Sicilia che si è recentemente conclusa nel Catanese, in presenza dei Consorzi aderenti:

Consorzio Tutela del Soave (Veneto)

Consorzio Tutela Vini Etna doc (Sicilia)

Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei (Napoli, Campania)

Consorzio Tutela Bianco di Pitigliano (Grosseto, Toscana)

Consorzio Tutela Vini di Gambellara (Veneto)

Consorzio Tutela Vini Lessini Durello (Veneto)

Consorzio Vini doc Colli Euganei (Veneto)

Consorzio di Tutela Vini d’Ischia (Napoli, Campania)

Consorzio di Tutela Vini del Vesuvio (Napoli, Campania)

Consorzio per la Tutela dei Vini Orvieto (Umbria)

Enoteca Provinciale della Tuscia (Viterbo, Lazio)

Aderenti anche i Comuni di Sardara e di Mogoro (Oristano, Sardegna)