La Puglia a Parigi

La Puglia a Parigi 

Tre prodotti agricole fonamentale per la cultura mediterranea: grano duro, vino ed olio di oliva.

Synergia Parigi è una asoziazione di giovani professionali ed artisti pugliesi residenti nella capitale francese che propone delle attività per fare conoscere la vasta richezza culturale della loro regione. Organizzando eventi culturali, progetti di scambio e residenze artistiche tra l’Italia e la Francia.

Aprofitando la presenza di produttori pugliese a Parigi intorno al SIAL (salone agroalimentario) a fine ottobre, hanno organizzato 3 giorni di laboratori enogastronomici accompagnati di manifestazione artistiche (danza e pintura). L’evento è stato un chiaro esempio di synergia con la partecipazione di 11 delle 19 GAL (gruppi di azione locale) pugliese per lo sviluppo rurale con l’obiettivo di presentare le particolarità dei prodotti artegianali lungo il territorio e promuovere la sua conoscenza internazionale.

La Puglia è una delle principali regione di vini rosati in Italia. Il laboratorio con le spiegazioni del territorio vinicola e i diversi vitigni autoctoni, ha incluso una gran varietà di vini rosati. Rosati dal colore intenso, sopratutto per il consomatore francese, gran expressività aromatica ed importante corposità e volume in bocca; vini da abbinare tutto un pranzo e non solo da aperitivo primaverile.

Rondirosa – (Uva di Troia) Tavoliere delle Puglie DOC da Casaltrinità (FG)

Piè di Rosa – (Negroamaro e Malvasia) da Domini Dauni (FG)

Il Melograno – (Uva di Troia) Daunia IGT da Cantina La Marchesa (FG)

Nausica – (Negroamaro) Salento IGT da Cardone Vini Classici (BA)

Majesi – Rosato Negroamaro Salento IGT da Vinoli (LE)

Novementi – (Negroamaro) IGT Salento da Cantine Menhir Salento (LE)

Grècia Rosè – (Negroamaro) Salento IGT da Cantine Paolo Leo (BR)

Masserei – ( Nardò DOC da Schola Sarmenti di Terrulenta (LE)

Turrenoa – (Negroamaro e Malvasia) Salento IGT da Vitivinicola Lolli (BR)

Frizzanti e spumanti:

Prosit – (Pinot Nero) rosato frizzante Valle d’Itria IGT da Cardone Vini Classici (BA)

Rosarose Rosè (Negroamaro) spumante rosato brut da Cantine Paolo Leo (BR)

 

Il tecnico agronomo Valentino Valzano ha condotto magistralmente le degustazioni di vini rosati e di olio di oliva. Il laboratorio sull’olio di oliva extra vergine, “oro giallo” dell Puglie non si è limitato ad una degustazione delle diverse varietà e tipologie ma c’è stato un approfondimento sulle proprietà nutrizionale ed l’applicazione medicinale e cosmetica. L’ampio abanico si sapori, da più frutatto a più picante (maggiore contenuto in polifenoli dunque maggiore proprietà antiossidante) ha incluso le varietà: cellina di nardò, peranzana (alta Daunia), cerasuola (di Taranto), ogliarola e corantina in assamblaggio ed in purezza. Essendo la corantina quella più preggiata con un maggiore contenuto di polifenoli e con gran applicazioni in cosmetica, interesante anche lo sfruttare dei residui secchi della produzione d’olio di oliva.

Vi terremo aggiornati di prossimi eventi e vi invitiamo a leggere l’articolo sui vini rosati pugliese nel magazine di primavera: http://it.gilbertgaillard.com/magazine.php