Cabernet-sauvignon, Alsazia, Provenza: i 3 piccoli vizi di Jennifer Lawrence

La star più “bancabile” di Hollywood è un’epicurea che si accetta per quella che è. Oltre a quello della locandina di “Red Sparrow”, Jennifer Lawrence evoca un altro tipo di rosso. Quello che ama bere con gli amici…

 

È un dato di fatto: quando si ama la vita, si ama la buona cucina e soprattutto il buon vino. Che per me significa vino rosso. Nulla uguaglia un calice di Cabernet-Sauvignon quando si vuole soddisfare la propria gola e soprattutto tirare su il morale! (risate). Questo è il potere del vino. È quello di procurare una gioia e una gratificazione quasi istantanea. Non sono una a cui piace prendere troppi rischi in fatto di vini! Quando ne approvo uno, generalmente, resto abbastanza fedele. Come rosso prendo del Cabernet-Sauvignon, mentre il bianco viene generalmente dall’Alsazia o dal Sudafrica. Per i rosé, dato che sono a Cannes, mi piace rinfrescarmi con un calice di Miraval!” (N.d.R., il rosé elaborato nella proprietà dell’ex coppia Brad - Angelina).

 

Redatto da Frank Rousseau

Il 30/03/2018